Archivi tag: Escursioni

Un trekking ai Caraibi

Cresciuta in mezzo alle montagne, dell’Alto Adige, non avrei mai pensato di ritrovarmi ai Caraibi a fare una escursione tra Palme, Banini, Cocchi, Cacao e Caffe….e il mare, li dopo ogni curva, in fondo ad ogni salita! Un panorama fantastico, una vista mozzafiato.
Qui ci troviamo nella zona sud della Repubblica Dominicana, nella provincia di Barahona vista la sua posizione geografica si presta a innumerevoli escursioni , offrendo panorami fantastici grazie alla presenza di fiumi, laghi, mare ma anche montagne!

Non mi resta che lasciarvi il video….

Burrone Giovanelli (via Ferrata Facile)

Uno delle mie primissime ferrate, adatta a tutti è stata proprio questa! Semplice ma bellissima, un percorso che vi porterà attraverso cascate, torrenti, boschi!

Punto di partenza: parcheggio a nord-ovest di Mezzocorona, 199 m.
Prendiamo il sentiero 505 che sale da subito nel bosco e in pochi minuti incontriamo il bivio che (girando a destra) permette di saltare la prima parte della ferrata.
Dislivello: 730 m (Via ferrata, 440 m)
Grado di difficoltà: EEA-PD – Via Ferrata Poco Difficile (attrezzatura completa da ferrata obbligatoria). Ideale a mio avviso anche per i bambini.
Punti di appoggio Albergo ristorante Ai Spiazzi
Discesa: funivia dalla località Monte fino a Mezzocorona oppure seguire il sentiero che porta al paese (1 h)
Tempo di percorrenza complessivo: 4 h
Periodo consigliato: Sconsigliata nei mesi estivi e dopo piogge consistenti (il sentiero potrebbe diventare impraticabile)

Balneario Villa Miriam (San Rafael – Barahona)

Il “balneario de Villa Miriam” si trova a San Rafael, a pochi kilometri da Barahona una provincia nel sud dlla Repubblica Dominicana nota per i suoi fiumi, per il paesaggio montuoso, per le sue spiagge

Il Balneario è conosciuto anche come “La Perla del Sud” e si trova in una residenza privata messa a disposizione a poco prezzo per coppie o famiglie.

Piscine naturali e cascate alimentate dal fiume San Rafael scorrono all’interno di una vegetazione senza paragoni. Vi troverete a passeggiare tra alberi di ibisco, banani e fiori spettacolari.

Qui la loro pagina Facebook dove troverete tutti i contatti….

Miches: un paradiso in Repubblica Dominicana

Ci troviamo nella provincia del Seibo, zona centro-orientale della Repubblica Dominicana: Miches, sorge nella parte montuosa e offre per questo una natura selvaggia, un microclima umido, che favorisce una vegetazione sempre rigogliosa e scenari paesaggistici mozzafiato.
I piccoli villaggi che lo popolano mostrano l’essenza del luogo.

Tre escursioni che non potete perdere

Rancho la Cueva: Un opzione eccellente per gli amanti del turismo all’insegna dell’aventura

Media Luna: Una piscina Naturale a forma di mezza luna di fronte alla costa di Miches e per questo raggiungibile solo via mare

Parco nazionale Los Haitises Un miracolo naturale,tanto bello che non si può descrivere, il gioiello tra tutti i parchi della Repubblica Dominicana. Pieno di isolotti e grotte sarete trasportati indietro nel tempo…diciamo all’epoca dei dinosauri.

Potete affidarvi a diverse agenzie turistiche per compiere le vostre escursioni, noi abbiamo scelto: Soy De Miches, vi lascio qui dei link utili dove troverete maggiori informazioni rispetto alle escursioni che svolgono!

Il loro sito dove potrete trovare tutti i contatti utili e le escursioni

La loro pagina Facebook in continuo aggiornamento

Alla scoperta della penisola di Samaná

A nord della Repubblica Dominicana, Samanà offre tutti i servizi indispensabili: supermercati, banche, internet e non avrete problemi di nessun genere!
L’aereoporto piùvivino dista a quindiciminuti dal centro.
Nei mesi di gennaio e marzo Samaná è la destinazione scelta dalle balene gobbe che si dirigono verso questa zona per riprodursi nelle acque calde della baia, esemplari di fino a 40 tonnellate saltano e danzano in queste acque cantando per accoppiarsi e garantire la continuità della loro specie.
Noi siamo stati al Baya Principe Gran Cayacoa immersi nel verde e ci siamo trovati bene, certo che vista l’estensione della penisola e il poco tempo a disposizione non abbiamo potuto godere di tutte le sue meraviglie per questo il consiglio è quello di noleggiare una macchina dimenticarvi del tempo e andare….. ne vale la pena!!!

In tema di escursioni, avrete veramente l’imbarazzo della scelta
Ve ne elenco alcune:

1) Salto del Limon

Su una delle colline che formano a nord la Sierra di Samana, a circa 300 mt di altitudine, e a circa 10 km da Las Terrenas, si trova il Salto del Limon, una maestosa cascata alta 50 metri, raggiungibile con un percorso di circa 2 ore a cavallo (l’ultima parte del percorso, la più ripida, si fa a piedi).

 

2) Cayo Levantado

Partendo da Samana si può raggiungere, in soli 15 minuti, Cayo Levantado, una piccola isola situata nella baia di Samana che ha una delle spiagge di sabbia bianca e con acque cristalline più belle del Paese.

3) Los Haitises National Park

Situato nella baia di Samana, il Parco Nazionale di Los Haitises, creato il 3 giugno del 1976,  è una riserva naturale che ospita piccole isole, grotte ornate da disegni rupestri precolombiani (una ha fatto da sfondo al film Jurassic Park) e più di 60 km quadrati di mangrovie.

4) Playa Rincon

Playa Rincon è una larga spiaggia-baia non ancora turisticamente sviluppata e ci si può arrivare dalla strada che va da Samana a Las Galeras.

5) Playa Fronton

Visti i suoi fondali è l’ideale per chi ama fare snorkeling. Raggiungibile con barche o taxi da Las Galeras. 

Ferrata Heini Holzer al Picco Ivigna (Merano 2000 – Bolzano)

La Ferrata Heini Holzer al Picco Ivigna è dedicata al famoso alpinista di Scena – località sopra la quale si sviluppa questa montagna. L’itinerario è di media difficoltà e non presenta tratti tecnicamente difficili sebbene serva una discreta preparazione visto il tipo di roccia che, sovente, ci costringerà a tirare sul cavo per la mancanza di appigli. L’escursione si completa salendo al Piccolo e al Grande Picco Ivigna pochi minuti oltre il termine della ferrata.

Via ferrata Ziel (Parcines, Bolzano)

La via ferrata Ziel (o ferrata Rio di Tel), si trova non molto distante dalla famosa cascata di Parcines nella valle Zieltal e segue il fragoroso Zielbach/Rio di Tel conducendo al panoramico Gingglegg nel Parco Naturale Gruppo di Tessa a 1.891m.
Aperta a metà agosto 2020, è composta da 10 tratti di fune con uno spessore di corda di 12 mm, numerati progressivamente dall’alto verso il basso e contrassegnati da lamierini.
I perni di ancoraggio spessi 20 mm sono distanti solo 1 m in alcuni punti.
Lunga circa 530 metri le difficoltà si riscontrano principalmente nella parte centrale con alcuni passaggi moderatamente difficili e uno abbastanza difficile.

Via Ferrata Nasego

La ferrata è stata realizzata tra il 2010 e il 2011 da una decina di volontari, con la collaborazione del “Consorzio Forestale Nasego”, e del “Gruppo Ferrate Casto” all’interno di un programma di valorizzazione del territorio tra Valtrompia e Valsabbia.
Si snoda lungo il versante meridionale delle pareti rocciose della catena dolomitica soprastante l’abitato di Comero e per questo si presta per risalite in tutto l’arco dell’anno.
La lunghezza della corda in acciaio è circa 800 metri mentre lo sviluppo totale è di circa 1200 metri. La via si colloca tra le più belle e panoramiche di tutte le Alpi. La vista del lago di Garda e l’eccezionale esposizione al sole la renderà unica nel suo genere. Dalla vetta in circa 15 minuti si arriva al Rifugio Nasego dal quale si vede il punto di partenza da raggiungere attraverso i 3 sentieri possibili.

Il video della nostra esperienza

Ferrata: Via dell’Amicizia

Nata per iniziativa del gruppo rocciatori di Riva del Garda , la via ferrata dell’Amicizia con i suoi panorami da urlo risale le ripide pareti della Rocchetta a picco su Riva e termina a cima Sat, una delle tante vette del gruppo montuoso gardesano.
Inaugurata nel 1972, è una delle più frequentate dell’arco alpino e può essere percorsa in tutte le stagioni dell’anno. Offre uno stupendo panorama sul lago di Garda e sui monti circostanti. E’ detta anche “Via del Centenario Sat.

Il nostro video su you tube

Parco Natura Viva

Il Parco Natura Viva è un parco faunistico situato a Bussolengo, in provincia di Verona, non lontano dal lago di Garda. Vi si trovano molte specie a rischio che il parco cura per poi reinserire in libertà.

Mi sono imbattuta solo ora in questo vecchio video girato al Parco Natura Viva, perdonate, è un video amatoriale, ma molto carino.Ci sono stata con i miei nipoti, mio marito e mia sorella, quindi ci saranno delle scene probabilmente anche un pò buffe, ma lo spirito del parco ha sempre il suo fascino!