Archivi tag: Salute

Impara ad amare il cibo e te stesso

Conosci l’importanza di una sana alimentazione?


Molti potrebbero pensare sia semplicemente una moda o che sia essenziale solo per la perdita di peso… 
Hai invece mai provato a pensare ad essa come un vero e proprio stile vita? Come qualcosa che può servire a chiunque di noi?

Quali sono i suoi benefici?


Una sana alimentazione, equilibrata, varia e personalizzata è essenziale infatti per tutti noi, anche per chi è già in una condizione di normopeso o addirittura per chi deve prendere peso; è prevenzione per tante patologie.
L’utilizzo di una sana alimentazione ci può far sentire meglio dal punto di vista psicologico, ci farà sentire più energici, pronti per poter affrontare al meglio ogni nostra giornata!

Si può parlare anche di “Educazione Alimentare”, mangiare in modo sano non vuol dire per forza seguire quella che viene chiamata “Dieta”, ma possono esser dati dei consigli adeguati da utilizzare ogni giorno in modo naturale, così da farli rientrare semplicemente nel nostro stile di vita quotidiano!
Cosa ne pensi?

CHI SONO?


Se ti va di conoscere qualche piccolo “segreto” da iniziare ad utilizzare nella tua quotidianità, io sono Morena De Fazio, Dietista laureata presso L’università degli studi “Magna Graecia” di Catanzaro.
Ho conseguito il diploma scientifico nel 2017 e nello stesso anno sono entrata nel corso di studi di dietista. Amo quest’ambito, mi ha sempre affascinata ed è per questo che spero di riuscire a trasmettere il mio amore per l’alimentazione a chi deciderà di seguirmi.
Ho praticato danza per 14 anni ed anche questo mi ha un po’ avvicinata al mondo dell’alimentazione.
Amo viaggiare e magari, potremmo parlare anche di come gestire l’alimentazione durante i propri viaggi, senza alcuna rigidità o paura!

Puoi trovarmi su instagram

https://www.instagram.com/morena.defazio/

o puoi scrivermi tramite email:

morena.defazio@yahoo.com

risponderò con piacere a tutte le tue domande!

N.B. Ricorda di non usare mai il “fai da te” per non incombere in qualche “piccolo danno”, l’alimentazione è un tema molto delicato, rivolgiti sempre a professionisti del settore!
E ricorda, iniziare un percorso nutrizionale deve essere una tua scelta per star bene con te stessa/o, non farlo mai perché sono gli altri a volerlo. Stare bene con sé, trovare i propri equilibri e migliorarsi quotidianamente, è sempre la chiave di tutto.

Come vanno assunti gli integratori?

Seguire un’alimentazione corretta è davvero sufficiente? Purtroppo più spesso di quanto non pensiate e nonostante tutto l’impegno che ci si possa mettere con la semplice alimentazione non si riesce a fornire all’ organismo tutti i nutrienti di cui avrebbe bisogno, questo a causa di diversi fattori quali l’età, la stato di salute, ma anche lo stesso apparato digerente non abbastanza preparato ad assimilare certi micronutrienti.

Quando ci sentiamo stanchi ci dicono ad esempio di assumere magnesio e potassio vero? ora siate onesti! quanti di voi ottengono i risultati sperati?

Se ne deduce che il nostro organismo non è pronto, non assimila più certe sostanze così come dovrebbe, e abbiamo noi il compito di preparararlo e renderlo capace di accogliere le nuove sostanze (integratori) affinché abbiano davvero l’effetto desiderato.

Ma anche preparare il corpo non basta, quando scegliamo un integratore infatti dobbiamo puntare sempre alla sua biodisponibilitá. Non fate come me, io puntavo sul prezzo, capisco che il prezzo sia un aspetto importante, ma spesso un prezzo troppo basso indica anche una poca cura nella formulazione del prodotto, nella sinergia dei suoi ingredienti e sopratutto nella sua biodisponibilitá.

MA CHE COSA SIGNIFICA “BIODISPONIBILE”?

La biodisponibilità rappresenta la velocità con cui una sostanza, come un farmaco, un nutriente o un integratore appunto, viene assorbita da un essere vivente; si tratta di un parametro che evidenzia un aspetto importante quando si valuta l’efficacia di un prodotto.

In conclusione

non basta assumere un integratore se la sua biodisponibilitá non è tale da permettergli di essere davvero assimilato dal nostro organismo, ma allo stesso modo anche noi dobbiamo fare la nostra parte rendendo il nostro organismo capace di assimilare determinate sostanze.

Il mio consiglio?

Iniziate dal vostro intestino, preparatelo e pulitelo di modo che sia in grado di assimilare i micronutrienti derivati dagli integratori, e scegliete con cura a seconda del vostro bisogno.

Per prepararvi al meglio sicuramente ci può aiutare un’alimentazione ricca di fibre, io personalmente sono molto attenta alla mia alimentazione, ma due volte all’anno faccio comunque una vera e propria “cura” di fibre, di cui purtroppo, la nostra alimentazione è spesso carente.

Boswella e Curcuma: antinfiammatori naturali.

La Boswella è impiegata con successo nel trattamento dell’artrite. Consigliata nel trattamento di infezioni locali e disturbi degenerativi delle articolazioni, ma anche dolori muscolari, artrosi, reumatismi, infiammazione dei tessuti molli.
La Curcuma ben più nota è in grado di comportarsi come un ottimo antinfiammatorio, agendo sugli enzimi implicati nelle reazioni infiammatorie riducendone la risposta.

L’aspetto interessante è che, nate vicine, queste piante sono ancor oggi utilizzate spesso assieme per trattare stati infiammatori anche ortopedici.

Ora è giusto dire anche che il nostro organismo presenta delle difficoltà nell’ assorbire tali principi attivi, per questo motivo se volete ottenere i risultati sperati sarebbe bene secondo il mio punto di vista assumere le sostanze attraverso degli integratori che puntino sulla massima biodisponibilitá.

Scrivetemi pure per maggiori informazioni!

Funghi medicinali, scopri i loro benefici e dove li puoi trovare!

Mai sentito parlare di shiitake, maitake, reishi, champignon e orecchione?
Sembrerebbe che includere questi funghi nella nostra dieta faccia davvero bene alla salute.

I funghi shiitake (Lentinula edodes) rafforzano il sistema immunitario e riducono le infiammazioni, sono molto indicati ad esempio per chi ha l’artrite, riducono il colesterolo e vengono consigliati alle persone che si ammalano frequentemente.

I funghi champignon (Agaricus bisporus) sono tra i più comuni, ecco le loro proprietà:

  1. Rafforzano il sistema immunitario e combatteno virus e batteri grazie.
  2. contribuiscono alla mineralizzazione delle ossa e dei denti così come a mantenere un livello normale di calcio nel sangue
  3. Riducono le infiammazioni
  4. gli enzimi contenuti in essi riescono a combattere alcune cellule cancerogene.
  5. Riducono i sintomi causati dalle allergie.
  6. Prevengono il diabete abbassando i livelli di insulina nel sangue.
  7. migliorano la digestione dei grassi e favoriscono l’espulsione delle tossine presenti nel nostro organsmo

I funghi reishi (Ganoderma lucidum) non sono commestibile al naturale, ma è possibile assumerli attraverso gli integratori.

Vantano delle seguenti proprietà:

  1. Aumentano le difese immunitarie.
  2. Forti antiossidanti naturali
  3. Riducono l’ipertensione arteriosa.
  4. Regolano i livelli di zucchero nel sangue.
  5. Proteggono la funzionalità epatica.
  6. Riducono le infiammazioni.
  7. Supportano il sistema articolare ed osseo
  8. Hanno un elevato potere antiossidante.
  9. Supportano la memoria.

I Maitake come lo shiitake e il reishi, anche il maitake rafforza le difese immunitarie e aumenta la longevità, migliora le funzioni del sistema respiratorio e di quello circolatorio.

Il fungo ostrica (Pleurotus ostreatus) ottimo per tenere sotto controllo il colesterolo, ha in forte potere antiossidante.

Domande? Scrivetemi pure…sarò felice di consigliarVi al meglio!